SONO UN DONO PER NOI

In questi due mesi il tema è stato: “SONO UN DONO PER TE”… per vivere in pienezza ciò, poco prima di Pasqua, abbiamo vissuto il giorno della firma del patto d’alleanza educativa… parleremo più avanti dell’avvenimento… il momento finale è stato sottolineato ponendo la propria foto in casArcobaleno come segno del loro passaggio, del loro aver abitato la casa: ad ognuna ed ognuno è stato chiesto di lasciare un messaggio… li condividiamo con voi… ed insieme ringraziamo il Dio dei cuori perché ha ancora toccato i cuori… nostri e loro…

RAGAZZI E RAGAZZE DI CASARCOBALENO VI VOGLIO TANTO BENE!

CasArcobaleno per me e un punto di riferimento e di accoglienza. Sono tutti simpaticissimi e le voglio tanto bene perch*è grazie a loro che sono qui. vi voglio bene. M.

E’ stato bello intraprendere il percorso qui a casArcobaleno. Grazie per la possibilità che mi avete dato. Vi voglio tanto bene. S.

CasArcobaleno x me è stata un ricordo che porterò per sempre nel mio cuore, perché mi ha insegnato tantissime cose e ne sarò grata per sempre. D.

Oggi è un giorno importante, vorrei rimanere in casArcobaoleno con tutte le mie emozioni passate insieme agli altri, e vorrei ringraziare tutte le persone che mi hanno dato la possibilità . Grazie di tutto. E.

E’ stato bello stare qua mi hanno insegnato a vivere D.

Io ringrazio casArcobaleno perché mi ha dato la possibilità di fare nuove amicizie e insegnarmi un comportamento diverso da come l’avevo prima. Anche se un giorno la dovrò lasciare è mi dispiace tanto ma purtroppo lo dovrò fare e quindi chiunque entrerà in questa casa le darò un consiglio APPREZZATELA perché è speciale. M.

Io mi sono trovato molto a casArcobaleno per me è stata un esperienza bellissima e spero anche per chi legge questa dedica. G.

Certe emozioni sono come le persone… nascono… muoiono… ma non si ripetono mai…

L’anno è come un libro con 366 pagine vuote e farò di ogni pagina il mio capolavoro usando tutti i colori della vita… ed i primi colori li ho usato conoscendo i raga del servizio civile e tutta casArcobaleno. v.v.b. P.

Ciao sono C. L’esperienza a casArcobaleno è stata molto importante per me, vorrei ringraziare tutti quelli che mi hanno dato questa possibilità. Grazie a tutti. C.

Questa esperienza insieme a voi è stata bellissima e non la dimenticherà mai le persone del servizio civile VI VOGLIO BENE!

W CASARCOBALENO M.

Sono E. Venite sempre tutti a casArcobaleno perché è bellissimo e ci divertiamo tantissimo. E.

E’ stato l’anno più bello della mia adolescenza. A.

Avete visto amici andar via prima del tempo, ma siate sicuri che quando andrò via non vi dimenticherò mai..vi voglio bene enza, Manu, Francy, Sasy Maurizio, Giny, ALe, Peppe, Enrico, martin, Raffy… tutta vita cu vuje cuore si chisto è un suonno… nun me scetà! M.

Qua a casArcobaleno o trovato amicizia e consigli che mi anno fatto crescere molto.

Mi annò accolto con amore..

Voglio bene tanto a tutti del civile A.

Io sono G. voglio ringraziare atutti perché qui a casArcobaleno sto bene. G.

2008 l’anno dei miei 18 anni

Voglio veramente bene a questa casa perché senza questa casa non avrei trovato il mio “Amore” A:

Ci sono persone ke con i loro okki regalano luce e gioia con la loro amicizia regalano sincerita e con la loro presenza amore e gioia! Qui o trovato tutto questo T.

In questi due mesi che sono a casArcobaleno ho legato tantissimo con tante persone!!! ma c’è ne sono 2 a cui mi sono affezionata tantissimo e cono Emanuela e Enza. Sono 2 persone speciali!! e sono contentissima di averle conosciute Spero che quando finirà questo percorso continueremo a sentirci xké ormai fanno parte della mia vita!!! V.V.B. A.



Viva Gesu’ nei nostri cuori…

sempre!

Buona Pasqua


Gesù insegnò una mistica degli occhi aperti, una mistica dell’assoluto dovere di cogliere la sofferenza altrui… l’autorità di Dio si manifesta nell’autorità di chi soffre, in primo luogo di chi soffre innocentemente e ingiustamente, in quella autorità sotto la quale Gesù, nella sua parabola del giudizio finale, ha posto l’intera storia dell’umanità:” Signore quando ti abbiamo visto… sofferente?... In verità ti dico: ciò che avete fatto a uno di questi piccoli l’avete fatto a me… e ciò che non avete fatto a uno di questi piccoli, non l’avete fatto a me” (Mt 25)… in questa mistica della compassione si verifica drammaticamente l’incontro con la Passione di Cristo. Qui ha luogo la sequela, la sequela del Cristo sofferente - oppure essa non ha luogo (J.B.Metz)

sabato santo

E' un giadino poco lontano dal Golgota che accoglie Gesù nelle sue viscere e lo nasconde mentre un grande silenzio avvolge la terra... è un giardino dove viene celebrato il giorno dell'assenza di Dio...

con LUI e...

con i crocifissi della storia

lettera agli amici del Gonzaga


Ciao,

Ho voluto scriverti per ingraziarti, insieme alle tue amiche ai tuoi amici, per l’attenzione desiderosa che hai vissuto durante l’incontro in cui ho avuto la gioia di condividere con te, con voi il dono di vivere a Scampia e anche per, magari, rimanere in contatto e costruire un “ponte” tra te e me, tra voi e noi… o meglio tra noi tutti.

Mi ha colpito come tutte le classi si sono lasciate toccare da questo “Mistero intenso” di una vita così differente e così “in salita” come quelle dei ragazzi e delle ragazze di Scampia, di un luogo che sembra dimenticato e che invece conserva nelle sue viscere e ferite speranza e tenacia e che ha bisogno di presenza, di amicizia, di “passerelle nella notte” e di orizzonti nuovi.

Spero che sentendo o leggendo su Scampia, come purtroppo oggi su tutti i giornali vi è la notizie dell’arresto di un presunto killer di 17 anni… la tua attenzione sia meno distratta e in te riappaiono i volti che hai visto durante il power point, volti di tuoi coetanei, di qualcuno che non è più straniero se non ancora amico…

Qualcuno mi ha chiesto che fare per noi…

+la priorità è.. pregare.. credo che la preghiera sia il primo lievito di un altro mondo possibile e so che costa, ma non ce la si può fare senza perché ti permette di guardare e di camminare anche in questa “terra santa” di Scampia diversamente e di sentirsi sempre in “Compagnia” …

+poi c’è la possibilità di venire a Scampia e stare con noi tutti per un po’ a mettere a disposizione il tutto, il bello, il vero e il tanto che hai ricevuto… ma per fare ciò dobbiamo aspettare le vacanze… credo…

+stare in contatto con noi.. scrivici e ti farò scrivere… qualcuna mi ha già dato il suo contatto msn.. così da entrare in contatto con i ragazzi e ragazze…. o con me…

+qualcuno prospettava anche di aiutarci economicamente… qui per ora viviamo di Provvidenza, per fortuna… quindi qualsiasi iniziativa che vi venga in mente per aiutarci e che vi costi anche un po’, è la benvenuta…

+non ultimo, raccontate ad altri ciò che avete compreso così da far cambiare l’immagine che l’Italia e forse il mondo hanno di noi scampiesi… già questo è volerci bene e farci stare meglio.

Grazie ancora e spero di poterti rivedere presto… e non dimenticare che a CasArcobaleno c’è posto per tutti

un abbraccio tuo fratello Enrico